Salvia hispanica è una pianta della famiglia delle Lamiaceae, originaria dell’America centrale, dove veniva coltivata dagli Aztechi in epoca precolombiana. I semi sono ricchi di calcio, manganese, fosforo, fibre vegetali, antiossidanti e proteine e hanno una elevata concentrazione di Omega3, Omega6, Omega9 e altri acidi grassi saturi.

Questo studio randomizzato e controllato ha valutato i possibili effetti dei semi di Chia su parametri metabolici quali glicemia a digiuno, insulina, emoglobina glicata, pressione arteriosa, profilo lipidico, peso corporeo e marker infiammatori (proteina C-reattiva ad alta sensibilità) in persone con diabete di tipo 2.

Alcuni ingredienti alimentari funzionali, infatti, hanno dimostrato di favorire il controllo di parametri come la glicemia e di ridurre l’ipertensione, oltre a migliorare altri fattori di rischio delle malattie cardiovascolari. Finora, tuttavia, poche ricerche avevano valutato in maniera specifica l’impatto del consumo di semi di Chia sui parametri metabolici e fisiologici e i risultati erano stati contrastanti.

Quarantadue adulti con diabete di tipo 2 sono stati assegnati in modo casuale a due gruppi: un gruppo ha assunto semi di Chia (40 g/giorno), mentre il gruppo di controllo non ha ricevuto nessuna supplementazione; la sperimentazione è durata 12 settimane.

Per valutare i risultati dello studio, sono stati misurati al basale e dopo 12 settimane la glicemia, la pressione arteriosa e altri parametri di rischio cardiovascolare tra cui il profilo lipidico, marker infiammatori e peso corporeo.

Dopo aggiustamento per sesso e valori di base, si è rilevata nel gruppo che aveva assunto semi di Chia una riduzione statisticamente significativa della pressione arteriosa rispetto al controllo (p = 0.007). Per gli altri parametri esaminati non sono state riscontrate differenze significative tra i due gruppi.

I ricercatori concludono che le persone con diabete di tipo 2 e ipertensione – mantenendo la stessa dieta, attività e assunzione di farmaci – avevano una pressione sistolica significativamente più bassa rispetto al gruppo di controllo dopo 12 settimane di supplementazione con semi di Chia.

 

Fonte: Alwosais EZM, Al-Ozairi E, Zafar TA, Alkandari S. Chia seed (Salvia hispanica L.) supplementation to the diet of adults with type 2 diabetes improved systolic blood pressure: A randomized controlled trial. Nutr Health. 2021 Jun;27(2):181-189.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.