Caffè verde e peso corporeo

 perdita di peso

 

 

 

 

 

 

La precedente revisione sistematica sull’estratto di caffè verde (GCE) come facilitatore del calo ponderale, risalente a circa 10 anni fa, non aveva riportato un consenso sull’effetto di tale supplementazione.

Un gruppo di ricercatori ha quindi pubblicato di recente una revisione sistematica con metanalisi di tutti gli studi randomizzati controllati disponibili (RCT) intrapresi per esaminare l’effetto dell’estratto di caffè verde su peso corporeo (BW), indice di massa corporea (BMI) e circonferenza vita (WC) in soggetti adulti.

È stata condotta una ricerca sistematica fino a giugno 2019 nei seguenti database elettronici: PubMed, Scopus e Google Scholar; la differenza media ponderata (WMD) degli studi inclusi è stata stimata usando un modello a effetti casuali.

Sono stati inclusi nella metanalisi in totale 13 articoli con 16 studi clinici randomizzati e controllati. I risultati hanno mostrato una riduzione significativa dell’Indice di massa corporea (p = 0,047) e nessuna variazione significativa del peso corporeo e della circonferenza vita.

Nell’analisi dei sottogruppi gli studi condotti con un IMC basale ≥25 hanno indicato una riduzione significativamente maggiore del peso corporeo e dell’IMC rispetto a quelli eseguiti su IMC basale <25.

I risultati di questo studio con metanalisi indicano l’uso della supplementazione di estratti di caffè verde per il miglioramento di alcuni indici di obesità, mentre analisi dei sottogruppi hanno evidenziato miglioramenti maggiori negli individui che avevano un indice di massa corporea iniziale ≥25kg/m2.

 

Gorji Z, Varkaneh HK, Talaei S, Nazary-Vannani A, Clark CCT, Fatahi S, et al. The effect of green-coffee extract supplementation on obesity: A systematic review and dose-response meta-analysis of randomized controlled trials. Phytomedicine. 2019 Oct;63:153018.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here