Diabete in gravidanza e allattamento al seno

4c506f42-e9dc-45e0-8802-3dcd64cda4f6

Per le donne che durante la gravidanza sono colpite dal diabete mellito gestazionale, l’allattamento al seno comporta un dimezzamento del rischio di sviluppare entro due anni dal parto il diabete di tipo 2. A questa conclusione è arrivato uno studio prospettico di coorte realizzato presso la Kaiser Permanente di Oakland in California e appena pubblicato sugli Annals of Internal Medicine. Lo studio ha preso in esame 1.035 donne che hanno avuto un diabete mellito gestazionale tra il 2008 e il 2011. Le donne sono state sottoposte al test di tolleranza orale al glucosio 6-9 settimane dopo il parto e poi una volta l’anno per due anni: il test ha rilevato un diabete di tipo 2 nel 12% delle donne. I ricercatori hanno considerato i potenziali fattori confondenti fra cui etnia, livello di istruzione, indice di massa corporea prima della gravidanza, trattamento del diabete gestazionale, risultati del test di tolleranza orale al glucosio ed età di gestazione alla diagnosi di diabete mellito gestazionale e hanno osservato un’associazione inversa tra la durata dell’allattamento al seno e il rischio di una diagnosi di diabete di tipo 2. La conclusione degli autori di questo lavoro è quindi che il latte materno porta benefici non solo al bambino ma anche alle donne con diabete mellito gestazionale, prevenendo il rischio di ammalarsi dopo il parto di questa malattia.

Fonte: Gunderson EP, Hurston SR, Ning X, Lo JC, Crites Y, et al. Lactation and Progression to Type 2 Diabetes Mellitus After Gestational Diabetes Mellitus: A Prospective Cohort Study. Ann Intern Med. 2015 Dec 15;163(12):889-98

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.