Diabete 2: il supporto di una formula tradizionale

 

 

Questo studio a tre bracci randomizzato e controllato con placebo è stato realizzato da ricercatori iraniani e ha valutato l’associazione di alcune piante tradizionalmente utilizzate in persone con diabete: Capparis spinosa, Rosa canina, Securidaca securigera, Silybum marianum, Urtica dioica, Trigonella foenum-graecum e Vaccinium arctostaphylos.

Si tratta – sottolineano gli autori – del primo studio che ha verificato l’efficacia e la sicurezza di questa combinazione tradizionale dal momento che i precedenti trial clinici avevano valutato l’utilizzo delle singole piante in questa condizione.

Le parti di pianta per realizzare la miscela di erbe sono state raccolte in Iran e identificate da un botanico. Sono state quindi essiccate a temperatura ambiente e sono stati preparati gli estratti idroalcolici. L’estratto delle diverse piante (1000 mg in totale) è stato somministrato in due capsule.

Centocinquanta persone con diabete di tipo 2 di entrambi i sessi, in terapia con farmaci anti-iperglicemici orali (gliburide e metformina), sono state assegnate in modo casuale a tre gruppi. I partecipanti a ciascun gruppo hanno ricevuto una combinazione di erbe o un placebo o una capsula di metformina al giorno per tre mesi, senza modifiche nel dosaggio dei farmaci anti-iperglicemici.

Per valutare l’efficacia e la sicurezza dei trattamenti, a inizio dello studio e dopo tre mesi sono stati controllati glicemia a digiuno, emoglobina glicata, profilo lipidico, enzimi epatici e funzionalità renale.

I risultati hanno mostrato che dopo tre mesi i livelli di glucosio plasmatico a digiuno, emoglobina glicata e colesterolo erano diminuiti in modo statisticamente significativo nel gruppo che aveva assunto la formulazione erboristica rispetto al gruppo placebo (20% e 12% rispettivamente) e anche rispetto alla baseline (25% e 15% rispettivamente).

La combinazione di erbe è risultata efficace quanto la metformina nella riduzione della glicemia a digiuno e dell’emoglobina glicata rispetto al placebo. Non sono stati osservati effetti collaterali.

I risultati ottenuti suggeriscono che questa particolare miscela tradizionale può migliorare il controllo glicemico nei pazienti diabetici di tipo 2 in sicurezza e senza effetti avversi significativi.

 

Mehrzadi S, Mirzaei R, Heydari M, Sasani M, Yaqoobvand B, Huseini HF. Efficacy and safety of a traditional herbal combination in patients with type ll diabetes mellitus: A randomized controlled trial. J Diet Suppl. February 21, 2020;1-13. doi: 10.1080/19390211.2020.1727076.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.