Quando cerchiamo di vincere l’ansia, spesso ci troviamo a cercare di combatterla per mandarla via, ma questo non fa altro che rafforzarla. Vediamo, quindi, un esercizio quotidiano utile per combattere le radici dell‘ansia e i momenti di panico, tratto dal corso “Vincere l’ansia” di Raffaele Morelli – Riza Psicosomatica.

Da dove partire per combattere l’ansia

Per vincere la battaglia con l’ansia dobbiamo innanzitutto considerarla come una voce interna, un’energia primordiale che cerca di giungere all’esterno. L’ansia è un qualcosa che viene prodotto dall’interno, eppure la si vuole mandare via: lottiamo contro qualcosa che viene da dentro di noi. Questo crea un conflitto interno e un senso di inadeguatezza: bisogna capovolgere questo atteggiamento mentale per guarire.

L’ansia è un’energia profonda e antica che c’è dentro di me e che vuole emergere per riportarmi lì dove mi sono dimenticato di andare, questo è ciò che dobbiamo tenere presente.

Il primo passo fondamentale per combattere l’ansia è istituire la psicologia dell’accoglienza.

Guarda gratuitamente l’esercizio quotidiano

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.