In questo studio clinico randomizzato in doppio cieco, controllato con placebo sono stati valutati gli effetti della supplementazione dell’estratto di semi d’uva (GSE) e il suo ruolo come potenziale moderatore di infiammazione e obesità. In particolare è stata presa in esame la supplementazione di questo estratto, assunto in associazione a una dieta ipocalorica, sui valori dei lipidi ematici, sull’indice di grasso viscerale (VAI) e sull’indice di aterogenicità del plasma (AIP).

Quaranta individui obesi o in sovrappeso sono stati assegnati in modo casuale a due gruppi e hanno ricevuto rispettivamente un estratto di semi d’uva (300 mg/die) oppure una sostanza placebo, in associazione a una dieta ipocalorica per 12 settimane. Sono stati valutati misure antropometriche, marcatori biochimici nonché la dieta nel periodo di sperimentazione rilevando i seguenti risultati.

I livelli di colesterolo LDL hanno avuto una riduzione significativa dopo l’integrazione con GSE rispetto al placebo (p = 0,04). Nel gruppo GSE sono diminuiti anche il colesterolo totale, il livello di trigliceridi, il grasso viscerale, l’indice di aterogenicità del plasma.

Gli autori di questo trial hanno concluso che la supplementazione con estratto di semi d’uva può svolgere un ruolo modulatorio e migliorare il profilo lipidico di individui obesi o in sovrappeso, se associata a una dieta ipocalorica.

Yousefi R, Parandoosh M, Khorsandi H, Hosseinzadeh N, Madani Tonekaboni M, Saidpour A, Babaei H, Ghorbani A. Grape seed extract supplementation along with a restricted-calorie diet improves cardiovascular risk factors in obese or overweight adult individuals: A randomized, placebo-controlled trial. Phytother Res. 2020 Oct 12. doi: 10.1002/ptr.6859.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.