Bergamotto e cardo selvatico per la salute del fegato

 

La steatosi epatica non alcolica è la causa più comune di morbilità e mortalità correlate al fegato e ad oggi non esiste ancora un trattamento farmacologico efficace per questa condizione.

Questo studio clinico in doppio cieco controllato con placebo, condotto da ricercatori italiani (Università ‘Magna Grecia’, Catanzaro), ha valutato l’effetto di un nutraceutico contenente componenti bioattivi dal bergamotto (Citrus bergamia Risso et Poiteau) e del cardo selvatico (Cynara cardunculus) nel trattamento di persone con ‘fegato grasso’. L’outcome principale era la variazione del contenuto di grasso nel fegato.

Sono stati arruolati in totale 102 individui (età 35-70 anni) con steatosi epatica: il gruppo di intervento ha ricevuto un nutraceutico contenente una frazione polifenolica di bergamotto e un estratto di cardo selvatico, 300 mg al giorno, per 12 settimane mentre il gruppo di controllo ha ricevuto un placebo.

All’inizio e alla fine dello studio sono stati misurati il contenuto di grasso del fegato (tramite elastometria epatica), le transaminasi sieriche, i lipidi e la glicemia.

Nel gruppo sperimentale è stata riscontrata una maggiore riduzione del contenuto di grasso nel fegato rispetto al gruppo di controllo (p = 0,02); la percentuale di riduzione del punteggio era statisticamente significativa nei soggetti con obesità androide, sovrappeso/obesità e nelle donne. Tuttavia, dopo l’aggiustamento per la variazione di peso, la riduzione percentuale del punteggio è risultata statisticamente significativa (p = 0,007) soltanto nei soggetti di età superiore a 50 anni. Si è osservato che il preparato a base di bergamotto e cardo selvatico ha determinato anche un calo ponderale.

Questo nutraceutico a base di componenti bioattivi di bergamotto e cardo selvatico ha dunque ridotto il contenuto di grasso del fegato in individui con steatosi epatica di età superiore a 50 anni e potrebbe essere un trattamento complementare promettente nei casi di steatosi epatica, concludono gli autori dello studio.

 

Fondi: Yvelise Ferro, Tiziana Montalcini, Elisa Mazza et al. Randomized Clinical Trial: Bergamot Citrus and Wild Cardoon Reduce Liver Steatosis and Body Weight in Non-diabetic Individuals Aged Over 50 Years. Front. Endocrinol., 11 August 2020 | https://doi.org/10.3389/fendo.2020.00494

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.