Quercetina, allo studio l’azione epato-protettiva

La quercetina è un composto organico naturale appartenente alla classe dei flavonoidi (famiglia dei polifenoli), ampiamente diffuso nel mondo vegetale.

Questa sostanza esplica una serie di attività farmacologiche e viene presa in considerazione anche per la sua azione potenziale in alcune patologie a carico del fegato.

È stato ipotizzato, infatti, che possa influire in modo significativo sullo sviluppo di queste condizioni attraverso molteplici target e vie svolgendo attività antinfiammatoria, antiossidante nonché di inibizione dell’apoptosi e della proliferazione cellulare.

Nonostante siano stati pubblicati più studi preliminari volti a definire e comprendere il meccanismo d’azione della quercetina in questo contesto, il tema richiede ulteriori approfondimenti.

Questa revisione narrativa della ricerca sulla quercetina, da poco pubblicata sulla rivista Phytotherapy Research, dopo aver valutato le sperimentazioni a oggi condotte, riporta che la quercetina ha inibito l’infiammazione a livello del fegato, ha ridotto lo stress ossidativo e inibito l’espressione dei fattori apoptotici associati allo sviluppo di alcune patologie epatiche, incluso il tumore del fegato inibendo in questo caso la proliferazione e la diffusione delle cellule tumorali attraverso le vie di segnalazione hTERT, MEK1/ERK1/2.

Gli autori di questo studio affermano in conclusione che la quercetina potrebbe costituire un efficace protettore del fegato, ma che è necessario intensificare la ricerca su questa sostanza prima di poterla utilizzare in modo razionale nel trattamento delle malattie del fegato.

 

Fonte: Zhao X, Wang J, Deng Y, Liao L, Zhou M, Peng C, Li Y. Quercetin as a protective agent for liver diseases: A comprehensive descriptive review of the molecular mechanism. Phytother Res. 2021 Jun 22.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.