Salute orale: attività battericida di costituenti naturali

salute orale

 

 

 

 

 

 

A fronte del problema sempre più grave dell’antibioticoresistenza, ritenuto un’emergenza sanitaria globale, la ricerca su agenti anti-batterici di origine naturale potrebbe aprire nuove opportunità nel trattamento di alcune patologie orali di origine batterica.

Lo studio

Un recente studio ha valutato le attività antimicrobiche di cinque costituenti naturali dellolivo (Olea europaea), e cioè oleuropeina, acido maslinico, idrossitirosolo, oleocantale, oleaceina, e di tre composti del lentisco (Pistacia lentiscus), vale a dire acido 24-isomasticadienolico, acido oleanolico, aldeide oleanica contro 10 specie batteriche orali e contro un ceppo di Candida albicans.

Dopo l’isolamento e il controllo di qualità dei costituenti naturali, sono state eseguite la concentrazione minima inibitoria (MIC) e la minima concentrazione battericida (MBC).

Dei costituenti derivati ​​da O. europaea l’acido maslinico si è mostrato il più attivo (MIC = 4.9-312 μg mL-1, MBC = 9.8-25 μg mL-1) contro streptococchi orali e batteri patogeni anaerobici (Porphyromonas gingivalis, Fusobacterium nucleatum , Parvimonas micra); l’oleuropeina, l’idrossitirosolo, l’oleocantale e l’oleaceina hanno mostrato un’attività più ridotta, ma significativa contro P. gingivalis e F. nucleatum. Tra tutti i composti del lentisco, l’acido oleanolico è risultato il più efficace contro quasi tutti i microrganismi, con valori di MIC compresi tra 9,8 μg mL-1 (P. gingivalis) a 625 μg mL-1 (F. nucleatum, P. micra).

In presenza dell’acido 24-isomasticadienolico, è stato osservato un intervallo di concentrazione media inibitoria da 2,4 μg mL-1 a 625 μg mL-1 per anaerobiosi severa.

Il valore della MIC dell’acido isomasticadienolico 24Z è stato stimato tra 39 μg mL-1 (Streptococcus sobrinus, Streptococcus oralis) e 78 μg mL-1 (Streptococcus mutans). Nessuno dei costituenti testati è risultato attivo su Prevotella intermedia.

Complessivamente, l’acido maslinico e oleanolico esercitano l’attività inibitoria più significativa contro i patogeni orali testati, in particolare streptococchi e microrganismi orali anaerobici.

 

Fonte: Compounds from Olea europaea and Pistacia lentiscus inhibit oral microbial growth. Lamprini Karygianni, Manuel Cecere, Aikaterini Argyropoulou, Elmar Hellwig et al, BMC Complementary and Alternative Medicine 201919:51.

https://doi.org/10.1186/s12906-019-2461-4

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here