La stomatite aftosa ricorrente consiste in piccole lesioni sintomatiche che si manifestano nel cavo orale e hanno solitamente inizio durante l’infanzia e ricorrono spesso. Lesioni orali, stress e alcuni alimenti possono scatenare un attacco.

Questa revisione sistematica ha valutato gli effetti di alcuni preparati a base di erbe nella stomatite aftosa ricorrente (SAR).

È stata effettuata una ricerca in PubMed, Scopus, ISI Web of Science e Google Scholar fino a luglio 2021 per identificare gli studi clinici randomizzati che hanno studiato gli effetti delle erbe medicinali su questo problema. Sono stati individuati 33 articoli (n: 2.113), di cui 30 avevano un’alta qualità in base alla scala Jadad.

Ventidue studi su 30 hanno mostrato che i preparati erboristici hanno diminuito in modo statisticamente significativo il dolore associato alla stomatite aftosa rispetto al gruppo di controllo o al placebo. In 17 studi su 25 che hanno valutato le dimensioni dell’afta, i preparati a base di erbe hanno ridotto in modo statisticamente significativo la dimensione delle ulcere rispetto al gruppo di controllo o al placebo. In 15 studi su 18 che hanno valutato invece il tempo di guarigione, gli estratti vegetali hanno ridotto, sempre in modo statisticamente significativo, il tempo di guarigione nei gruppi di intervento rispetto al placebo o ai gruppi di controllo. Pochi eventi avversi sono stati riportati soltanto in quattro studi.

I risultati della revisione indicano che le piante medicinali e alcune sostanze fitochimiche sono agenti efficaci e sicuri per il trattamento della stomatite aftosa ricorrente.

 

Fonte: Shavakhi, M., Sahebkar, A., Shirban, F., & Bagherniya, M. (2021). The efficacy of herbal medicine in the treatment of recurrent aphthous stomatitis: A systematic review of randomized clinical trials. Phytotherapy Research, 1– 14.