Ibisco e prevenzione del rischio cardiovascolare

rischio cardiovascolare

 

Hibiscus sabdariffa è una pianta appartenente alla famiglia delle Malvaceae, nota per l’utilizzo dei suoi calici nella produzione di una bevanda denominata karkadè. In Africa, Asia e America centro-meridionale, i suoi benefici sono conosciuti da tempi antichissimi.

Questa pianta viene utilizzata tra l’altro per l’azione ipotensiva e per le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, essendo ricca di antociani, acidi organici, minerali (tra cui il ferro) e vitamine.

Questa revisione sistematica con metanalisi, di recente pubblicazione, ha esaminato le evidenze cliniche della somministrazione dell’infuso di Hibiscus sabdariffa sui fattori di rischio per le malattie cardiovascolari.

È stata dunque condotta una ricerca sistematica sulle banche dati PubMed, Scopus, Institute for Scientific Information Web of Science e Google Scholar dall’inizio fino a giugno 2019 per individuare gli studi clinici randomizzati che hanno valutato l’effetto del consumo dell’infuso di ibisco su profilo lipidico, glicemia a digiuno e pressione arteriosa in una popolazione adulta.

La deviazione media e standard per ciascun parametro sono state estratte per calcolare la dimensione dell’effetto.

Sono stati inclusi nella metanalisi sette studi clinici randomizzati con 362 partecipanti. L’analisi aggregata ha dimostrato che il consumo di ibisco riduce in modo statisticamente significativo la glicemia a digiuno, la pressione arteriosa sistolica e diastolica.

L’effetto sui parametri del profilo lipidico (triacilglicerolo, colesterolo totale e colesterolo LDL) non è risultato statisticamente significativo, ma è stata riscontrata una tendenza verso una riduzione significativa delle concentrazioni sieriche di colesterolo LDL.

Questa revisione sistematica e metanalisi – concludono gli autori della ricerca – suggerisce che il consumo di Hibiscus sabdariffa può avere degli effetti benefici sul controllo dello stato glicemico e della pressione arteriosa nella popolazione adulta.

 

Fonte: Najafpour Boushehri S, Karimbeiki R, Ghasempour S et al. The efficacy of sour tea (Hibiscus sabdariffa L.) on selected cardiovascular disease risk factors: A systematic review and meta-analysis of randomized clinical trials. Phytother Res. 2020 Jan 14. doi: 10.1002/ptr.6541. [Epub ahead of print]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here