La melissa allevia il dolore post-partum

 

 

 

 

 

Questo studio in singolo cieco è stato realizzato nell’ospedale di Isfahan in Iran e ha riguardato un problema comune in quella situazione, e cioè l’elevata prevalenza di dolori post-partum tra le puerpere.

È stata dunque valutata l’efficacia per questo disturbo di un preparato di origine vegetale, e nello specifico della melissa (Melissa officinalis), su un campione di 110 donne ricoverate nella struttura ospedaliera, che presentavano dolore di grado da moderato a grave.

Le donne sono state divise in due gruppi mediante randomizzazione: il primo ha ricevuto un preparato a base di M. officinalis (395 mg sotto forma di capsule orali) e il secondo acido mefenamico (250 mg sempre sotto forma di capsule orali), un farmaco della famiglia dei FANS con attività antinfiammatoria, antipiretica e analgesica. Le capsule sono state somministrate ogni 6 ore per 24 ore dopo il parto.

L’outcome primario (dolore post partum) è stato valutato utilizzando una scala numerica da 1 a 10 prima dell’intervento, 1, 2 e 3 ore dopo il primo intervento e ogni 6 ore fino a 24 ore dopo il parto per ciascuno degli interventi successivi. I dati sono stati analizzati utilizzando metodologie statistiche validate (T test, test di Mann-Whitney e chi-quadro).

Le variabili demografiche e relative alla salute riproduttiva, nonché la gravità del dolore post-partum prima dell’intervento erano omogenee in entrambi i gruppi.

Questi i risultati: l’intensità del dolore non è risultata significativamente diversa tra i due gruppi durante la prima e la seconda ora dopo il primo intervento, ma è emersa una differenza significativa a favore della melissa a partire dalla terza ora.

La gravità del dolore è risultata significativamente diversa tra i due gruppi in diverse valutazioni, un’ora dopo il secondo, terzo e quarto intervento (P <0,05); è stata inoltre riscontrata una differenza statisticamente significativa tra acido mefenamico e melissa nel sollievo dal dolore, sempre a favore della melissa. M. officinalis – concludono gli autori di questo trial – contribuisce a ridurre la gravità del dolore post-partum, eliminando la necessità di analgesici di sintesi, ed è complessivamente più efficace dell’acido mefenamico impiegato di norma in questi contesti.

 

Naderi Dastjerdi M, Darooneh T, Nasiri M, Moatar F, Esmaeili S, Ozgoli G. Investigating the Effect of Melissa Officinalis on After-Pains: A Randomized Single-Blind Clinical Trial. J Caring Sci. 2019 Sep 1;8(3):129-138. doi: 10.15171/jcs.2019.019.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here