Le spezie nella medicina ayurvedica

La scienza medica dell’Ayurveda tiene in gran considerazione le spezie e le piante aromatiche.

In questo libro vengono descritte in modo esauriente circa 30 piante aromatiche della medicina tradizionale indiana evidenziando per ognuna di esse le caratteristiche botaniche, l’habitat, le parti utilizzate, i principi attivi, le proprietà e qualità, le associazioni e i sinergismi, le avvertenze e controindicazioni, le preparazioni fitoterapiche e i rimedi popolari, l’utilizzo in cucina secondo l’antica scienza ayurvedica.

Per l’Ayurveda le spezie sono veri e propri rimedi naturali in grado di agire sulle tre energie sottili (Vāta, Pitta, Kapha) che regolano tutti i processi metabolici e mentali.

In particolare le spezie:

  • conferiscono maggiore appetibilità ai cibi;
  • ne esaltano il gusto e il sapore;
  • stimolano l’appetito;
  • attivano Agni, il fuoco digestivo, rendendo i cibi più digeribili;
  • favoriscono la conservazione dei cibi;
  • trasmettono alle pietanze le loro proprietà terapeutiche;
  • riducono gli effetti negativi di alcuni alimenti;
  • agiscono sui tre dosha Vāta, Pitta, Kapha pacificandoli o stimolandoli.

Questo libro si propone di essere di stimolo per coloro che desiderano apprendere le proprietà terapeutiche delle spezie secondo l’Ayurveda.

 

Autore
Luciano Zambotti
medico chirurgo, è specialista in scienze dell’alimentazione e dietetica. L’autore da diversi anni tiene seminari e conferenze sulle piante medicinali, la medicina ayurvedica e la medicina tibetana. È docente di alimentazione e medicina ayurvedica presso la FIY (federazione italiana yoga) e di medicina tibetana presso il Kunpen Lama Gangchen di Milano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.