Ancora su rodiola e stress

Lo stress, reazione fisiologica a una minaccia o pressione, è mediato da ormoni, citochine e catecolamine. Se non trattati, questi segnali possono determinare una condizione di stress cronico, il cosiddetto “burnout”. I fattori di stress possono essere fisici, emotivi, ambientali, esterni o auto-indotti. Le condizioni ad esso correlate includono depressione, ansia, diabete, malattie cardiovascolari, gastrointestinali, muscolo-scheletriche e neurologiche. Le opzioni di trattamento comprendono modifiche dello stile di vita (esercizio, rilassamento, meditazione e cambiamenti nella dieta), preparati a base di erbe e terapia farmacologica. L’efficacia e la sicurezza di un estratto a base di rodiola  (Rhodiola rosea, Crassulaceae) (RRE*) su condizioni stress-correlate sono state esaminate con una rassegna sistematica. Studi in vitro e in vivo hanno dimostrato che questo preparato normalizza gli ormoni dello stress, aumenta l’energia, attiva la sintesi dell’ATP mitocondriale ed esplica effetti antiossidanti e antinfiammatori, in grado di proteggere dai problemi a carico di cuore e cervello. Studi clinici su stress, burnout e sindrome da stanchezza cronica (CFS) riportano che l’estratto di rodiola è efficace, sicuro e ben tollerato. Inoltre, migliora le capacità di svolgere lavoro mentale, l’attenzione, la performance operativa e l’umore, riducendo le sensazioni di stress e ansia. Studi con vari disegni sperimentali su diverse popolazioni hanno riferito benefici cognitivi significativi del preparato rispetto al placebo. In particolare una ricerca su 56 medici sani in turno ospedaliero notturno ha rilevato che l’estratto di rodiola riduce l’affaticamento cronico generale in alcune situazioni di stress. Questi risultati sono stati confermati da un altro studio clinico randomizzato in doppio cieco: i sintomi della stanchezza cronica di 50 pazienti trattati per quattro settimane con 576 mg/die di estratto di rodiola sono migliorati in modo significativo rispetto al gruppo di controllo placebo. Questi miglioramenti su stress e condizioni stress-correlate, insieme alla sicurezza e alla tollerabilità del prodotto (che non ha effetti avversi noti o interazioni farmacologiche note) lo rendono una risorsa importante per prevenire e contrastare gli effetti dello stress.

Fonte: Anghelescu I-G, Edwards D, Seifritz E, Kasper S. Stress management and the role of Rhodiola rosea: a review. Int J Psychiatry Clin Pract. January 11, 2018; [epub ahead of print]. doi: 10.1080/13651501.2017.1417442.