Sindrome dell’ovaio policistico, le erbe aiutano a migliorarla

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è un disturbo endocrino complesso che si manifesta in età riproduttiva, caratterizzato da irregolarità mestruali, iperandrogenismo, ossia eccessiva produzione di ormoni maschili, e ovaio policistico. Il cambiamento dello stile di vita è considerato un intervento di prima linea, ma molte donne cercano anche preparati a base di erbe. Uno studio pragmatico randomizzato controllato, realizzato in Australia su donne in sovrappeso con questo problema, ha confrontato l’efficacia e la sicurezza di un intervento basato sui cambiamenti dello stile di vita associati un prodotto a base di erbe contro il solo intervento sullo stile di vita. Le 122 donne che vi hanno partecipato sono state aiutate a formulare uno stile di vita personalizzato; il preparato a base di piante medicinali consisteva in compresse formulate espressamente per questo studio: la prima formulazione (3 compresse, 1 volta al giorno per la durata dello studio) conteneva estratti di cannella (Cinnamomum verum), liquirizia (Glycyrrhiza glabra), iperico (Hypericum perforatum) e Paeonia lactiflora, la seconda un estratto di Tribulus terrestris (equivalente a 13.5 g delle parti aeree) ed era assunta 3 volte al giorno solo nella fase follicolare del ciclo mestruale. L’outcome primario era lo stato di oligomenorrea/amenorrea; risultati secondari erano i livelli ormonali; i dati antropometrici; la qualità di vita; depressione, ansia e stress; gravidanza ed esiti di nascita e sicurezza. Dopo 3 mesi, le donne del gruppo che aveva assunto anche un preparato a base di erbe hanno avuto una riduzione dell’oligomenorrea del 32,9% (IC al 95% 23,3-42,6, p <0,01) rispetto al gruppo di controllo, stimato un effetto di grandi dimensioni (ηp2 = 0,11). Altri miglioramenti hanno riguardato l’indice di massa corporea (p <0.01); i valori di insulina (p = 0,02), ormone luteinizzante (p = 0,04) e pressione sanguigna (p = 0,01); la qualità della vita (p <0.01); depressione, ansia e stress (p <0.01) e il tasso di gravidanza (p = 0.01). Questo studio, concludono gli autori, ha dimostrato la maggiore efficacia e sicurezza dell’intervento che associa preparati a base di piante medicinali a modifiche dello stile di vita in donne con ovaio policistico. Altre ricerche dovranno approfondire gli effetti specifici di ogni componente.

Fonte: Arentz S, Smith CA, Abbott J, Fahey P, Cheema BS, Bensoussan A. Combined Lifestyle and Herbal Medicine in Overweight Women with Polycystic Ovary Syndrome (PCOS): A Randomized Controlled Trial. Phytother Res. 2017 Sep;31(9):1330-1340.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.