OE di Lavanda, le possibili adulterazioni

 

 

 

 

 

 

 

L’olio essenziale (OE) di lavanda si ottiene per distillazione in corrente di vapore delle cime fiorite di Lavandula angustifolia, un piccolo arbusto originario dell’area mediterranea che produce i caratteristici fiori di colore viola-blu. Quest’olio essenziale è ampiamente utilizzato per contenere l’ansia e favorire il sonno e la sua efficacia e sicurezza sono state documentate in studi diversi clinici. L’olio essenziale di lavanda è anche impiegato per la preparazione di cosmetici e prodotti destinati alla cura personale e della casa.

A causa del costo relativamente elevato dell’olio essenziale di lavanda, è stata segnalata la sua sostituzione con altre specie di lavanda a più basso costo. Uno degli adulteranti più citati è l’olio di lavandino (Lavandula × intermedia), anche se questa sostituzione viene considerata come ‘accettabile’ da alcune autorità internazionali. Altri esempi di adulterazione della lavanda includono l’aggiunta non dichiarata di altri oli essenziali, o frazioni di olio essenziale ricche in linalolo, come l’olio essenziale di legno di Ho (ottenuto da un chemiotipo di canfora ricco in linalolo, Cinnamomum camphora) e di eucalipto (Eucalyptus globulus). Le frazioni di olio essenziale sono parti dell’olio che possono essere separate dal resto mediante varie fasi di lavorazione, ad esempio distillazione frazionata. Infine sembra abbastanza comune anche l’adulterazione dell’OE di lavanda con una miscela di componenti purificati o sintetici, come linalolo e linalil acetato, o diluenti non volatili.

Stefan Gafner, direttore tecnico del Botanical Adulterants Prevention Program dell’American Botanical Council (ABC), ha così commentato: “Diversi coltivatori di lavanda e produttori di OE di lavanda hanno sollevato preoccupazioni sulla presenza sul mercato di materiali adulterati a un costo relativamente basso” auspicando che questo programma possa costituire una risorsa utile per contrastare questo fenomeno.

 

Fonte: Botanical Adulterants Prevention Bulletin.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.